Translate

venerdì 24 giugno 2016

Citazioni e perplessità

Questa mattina mi sono trovata in una situazione che ha confermato quanto la società sia malata, quanto i media e il mondo dello spettacolo possa influenzare le menti delle persone e portarle alla malattia.
Ero in Piazza dei Signori a Padova, vicino alla mia sede universitaria. Ero seduta tranquilla sui gradini di un palazzo aspettando il bus per tornare in collegio. Si avvicinano un gruppo di ragazzine che avranno avuto 16 anni circa; due di loro stavano mangiando e una dice alle sue amiche " ragazze ieri mi sono pesata e ho perso tre chili. Ecco perchè oggi posso mangiare questo mega panzerotto alla nutella. Se no con il cavolo. Però ho perso peso. Figo no?".
E fu così che calò il silenzio. E insieme mi caddero anche le braccia.
Penso che la mia mimica facciale in quel momento sia stata al top. Mi è venuto spontaneo guardare i fisico di quella ragazza: era un figurino, stretta in quei pantaloni aderenti taglia "inesistente".
Una di loro allora risponde: " Anche io sono a dieta! non mangio più carboidrati! E bevo tantissime tisane drenanti".
E fu così che mi alzai e decisi di aspettare il bus in piedi, perplessa per queste frasi senza senso.
Ma perchè poi mi devo stupire?
Ci troviamo nella società dell'apparire, questi discorsi sono all'ordine del giorno. Perfino le farmacie fanno a gara per vendere beveroni magici per perdere peso o creme snellenti. Altro che salute, ormai si pensa solo più all'estetica, al denaro, alla moda.
Esistono poi quelli che si chiamano disturbi alimentari; quelle malattie mentali a volte letali.
Perchè tutto comincia con una dieta, una semplice dieta che si trasforma in una gabbia, in un incubo, un vortice nero. E allora, forse in quel momento, molte persone e società dovrebbero iniziare a porsi delle domande.

11 commenti:

  1. Quanta superficialità nel mondo, eh?
    I modelli di "perfezione" che i media ci trasmettono sono scandalosi. A sedici anni molte cose ancora non si capiscono, si è immaturi, ma ci sono vittime di età ancor più tenera.
    I media dovrebbero essere di aiuto per migliorare la società, non per distruggerla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... i media ci influenzano, a volte inconsapevolmente... bisogna sempre stare attenti, soprattutto sui messaggi che i bambini possono ricevere...

      Elimina
  2. ma di cosa ti lamenti?
    perchè tu non usi i social network? i selfie che metti on line non sono apparire? da 30 secondi di conversazione hai capito che quella voleva solo dipingersi la facciata da modella mentre invece tu povera piccola hai dei problemi seri e quindi le tue seghe mentali su se mangiare o no qualcosa sono più legittimate? A me sembra che questo post sia solo un mattoncino in più nel tuo enorme fortino di lamentele sul mondo, sulla pioggia ,SUGLI ALTRI . Almeno trova un modo più originale di lamentarti , così ti unisci a un coro di voci un po' troppo banali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarò sincera in questa risposta: a volte alcune foto le metto per apparire si, ed è un problema? non penso! Se metto una foto di me con i capelli colorati è un problema? Se mi piace il mio outif e lo voglio mostrare non vedo cosa di sbagliato...
      la tua critica può essere costruttiva e mi dispiace tanto non conoscere la tua identità, almeno saprei da chi mi è stata rivolta... ma a volte commentare in forma anonima è più facile... si dicono cose che forse non si avrebbe il coraggio di dire faccia a faccia, ancora su un argomento così delicato che non è un capriccio ( ho perso alcune amiche per i dca perchè non ce l'hanno fatta), che colpisce non solo ragazzine ma anche persone adulte.
      Seppur in modo noioso e banale, preferisco parlare di questa malattia perchè ahimè
      1. è una malattia mentale a tutti gli effetti che si continua a sminuire
      2. ci vogliono più informazioni su questa piaga. E possiamo benissimo ammettere che buona parte delle pubblicità e articoli di riviste in questo periodo estivo non fanno altro che parlare di diete o come far velocizzare il metabolismo ecc ecc...
      Guarda... le mie seghe mentali me le tengo per me; non mi pare che nei post più recenti io abbia scritto i pensieri distorti che vagano nella mia mente. In passato sì, anche quello, ma adesso è passato tempo e non voglio essere giudicata per una fase che ho passato. Se in passato ne ho parlato era perchè la malattia era in me al cento per cento, era il fulcro nella mia vita.
      Adesso per fortuna c'è anche altro, ma non posso scrivere che sto bene e che non ho nessun problema. Mi spiace.

      Elimina
    2. Io sinceramente ammiro Fabiana: io non sono mai riuscita a pubblicare mie foto quando stavo male. E, anzi, faccio fatica ancora adesso.
      Invece lei si mette in gioco, ha voglia di far sentire che in qualche modo vive, nonostante tutto. Ed è una cosa a mio parere bellissima.
      Tu, anonimo, non sei stato molto gradevole con questo commento. Questo perché probabilmente non hai la minima idea di cosa sia un disturbo alimentare e di quanta sofferenza ci sia dietro.
      Rifletti e abbi rispetto.

      Elimina
    3. certo
      e barrichiamoci dietro "non sai quanta sofferenza"
      chissenefrega se uno dice cagate le dice anche se ha un disturbo alimentare ...o è esonerato?
      non ho detto che fabiana è brutta (o bella) , non ho espresso un parere estetico anche perchè è assolutamente irrilevante. Men che meno ho detto che non deve postare foto o video o quello che vuole. Ma la scontata\banale\ rammarricata osservazione sul resto del mondo che pensa solo all'apparire è stupida quasi quanto chi dice che le annoressiche vogliono solo essere belle e magre. Ma tanto è più facile prendersela con un commento che staccarsi dal coro di voci comune. e cara Ila impara a rispondere a segno perchè vai fuori tema.

      Elimina
  3. Molte persone e molte società. Ahimè quanto hai ragione.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Tutti che pensano a perdere peso ed io che lotto per prendere qui 5kg in più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente qualcuno che ha il coraggio di esprimere i propri obiettivi!

      Elimina
  5. Credo che a volte certe frasi siano dette così, alla leggera, solo per sentirsi un personaggio del Diavolo veste Prada, non rendendosi conto di ciò che realmente significano le parole... e il significato che hanno per ciascuna persona. La società è stupida e vuota in alcune cose, come se gli esseri umani e la loro salute si potessero misurare in taglie, grammi, vestiti...

    RispondiElimina