Translate

giovedì 27 giugno 2013

senza titolo

Ho solo quattro parole


...ho perso il controllo...

15 commenti:

  1. Cosa significa? Hai perso il controllo abbuffandoti o hai perso il controllo sulla malattia e hai ripreso a restringere?

    So che perdere il controllo è destabilizzante ma ricorda che il controllo maniacale è uno dei sintomi della malattia e che, in un certo senso, perderlo è potrebbe essere un bene... Più che perdere il controllo dovremmo lasciar perdere il controllo. Se non tieni niente sotto controllo nulla può sfuggire al tuo controllo xD non so se mi spiego

    RispondiElimina
  2. Quattro parole anche per te: PUOI FARCELA A RIPRENDERTI!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. hai perso il controllo? cosa è successo? Hai provato a mangiare qualcosa che non era nel tuo programma? eri in buona compagnia? Direi che va bene è un passo in avanti, fatti coraggio cerca di essere positiva è la soluzione migliore. Direi che il traguardo si raggiunge anche a piccoli passi non è il caso di correre.Ciao piccola pulce, ti abbraccio fortissimo e ti tengo stretta, con affetto.

    RispondiElimina
  4. Esco dal mio schema, assumendo dolci in aggiunta:(...sono davvero giù.
    Altro che restrizione
    Grazie ragazze
    Vi voglio bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco piccola..cerca anche di vederla come una cosa buona..come dice Viellina..
      Cerca di lasciare andare..e prendere solo il lato positivo..

      Ti stringo forte

      Elimina
  5. Forza Faby ti tendo la mano per rialzarti, oggi mi sono rialzata anch'io dai che ce la facciamo insieme, ti abbraccio stretta♥ Tali

    RispondiElimina
  6. Faby tesoro vedrai che ti riprendi...oggi ormai è andata così e da domani raddrizzerai il tiro..rialzati piu forte stellina..

    RispondiElimina
  7. Succede a tutti, non abbatterti... Ti riprenderai presto, non ci pensare... Ti voglio bene, ti sono vicina..

    RispondiElimina
  8. E non è forse questo che da gusto alla vita? non è forse il rompere gli schemi l'unica cosa che le da un senso? Meriti quei dolci, meriti questa vita: prenditeli, goditela.
    Potrebbe essere l'unica che hai, lascia che sia piena, e se un giorno guardandoti indietro avrai qualcosa in più da raccontare che una serie di tristi regole grigie?
    Ti stringo.

    RispondiElimina
  9. Pensa che strano è il mondo. Pensa che dal mio punto di vista ti direi che ti stai lermettendo di trasgredire a regole rigide. Questo significa salute! Vuol dire che qualcosa ti spinge fuori dalla gabbia e permette che tu ti faccia piccoli doni.
    Susi

    RispondiElimina
  10. Benvenuta nel club!... Pensi che nessuna, durante il suo percorso di ricovero, abbia perso il controllo (in un senso o nell'altro) non riuscendo a seguire adeguatamente il suo "equilibrio alimentare"?!... Ma lo sai quante volte io ho ristretto, nonostante sapessi benissimo che non era quello che avrei dovuto fare?... Lo sai quante ricadute nella restrizione alimentare ho avuto?... Così tante che ho perso addirittura il conto. E' successo, e molto probabilmente mi risuccederò in futuro... Ma succede, inutile farne un dramma. Non siamo perfette, siamo umane... Non vivere quello che ti è accaduto come un insuccesso, anzi, vivlo come un duplice successo: innanzitutto perchè hai ascoltato il tuo corpo, i suoi bisogni, e non hai assecondato i pensieri della malattia... Secondariamente, perchè non è importante quante volte si cade, ma quanto rapidamente e con quanta voglia di combattere di nuovo che si riesce a mettere insieme dopo la ricaduta.
    Posso capire la tua amarezza... ma credimi, a fronte del percorso che stai facendo, quello che ti è successo è insignificante. Non arrenderti e continua per la tua strada... gli errori servono anche a vedere dove sbagliamo per poter poi non reiterare lo stesso comportamento in futuro...
    E ricorda che ogni volta che cadi non è mai un fallimento: è sempre una lezione di vita.
    Ti abbraccio forte...

    RispondiElimina
  11. ehi, cucciola, non sei un robot programmato. Capita di perdere il controllo, non è una tragedia. Perdonati e soprattutto calmati perchè l'ansia non è una buona consigliera per queste cose.
    Prenditi i tuoi tempi per reagire e tornare sulla via giusta. Stai tranquilla, sei forte.
    Coraggio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aliceeee...ma stai bene?
      È tanto che non scrivi..
      (Scusa faby)
      Susi

      Elimina
  12. Grazie a tutte voi ragazze...davvero. Siete state un grande sostegno quel giovedì, ero davvero giù e demoralizzata...
    ho cercato di pensare che siano degli intoppi nel mio percorso...succede a tutti. Tutti abbiamo dei momenti no, che si esprimono in diverso modo
    vi voglio bene

    RispondiElimina